Ne hai sicuramente sentito parlare ma sai cos’è ClubHouse e come accedere al social audio del momento?

E’ uno degli argomenti del momento, è arrivato in Italia Clubhouse e subito ha visto crescere una curiosità e un’interesse da non si vedeva da tempo.

Al punto che oggi in tanti si chiedono cos’è Clubhouse e cercano di capire quali sono le differenze rispetto ai social media che usiamo regolarmente.

Cos’è Clubhouse

Clubhouse è un social media basato sulla voce e forse questo può essere considerato uno dei motivi per cui ha attirato tanta curiosità fin da subito.

Nessuna foto, nessun video di balli e cambi d’abito, qui conta solo la voce e quello che hai da dire. Una vera innovazione, per fortuna!

L’applicazione di Clubhouse si presenta con tante diverse chat, definite stanze tematiche.
All’interno due o più persone si incontrano per conversazioni e scambi di opinione, a cui puoi scegliere di partecipare oppure solo ascoltare.

Homepage Clubhouse come accedere Different DetailsSe la stanza è aperta si può entrare per ascoltare e, alzando virtualmente la mano, partecipare alla conversazione. La stanza/argomento si chiude quando non c’è più nessuno che dialoga.

Si può entrare ed uscire da varie stanze, in cerca dell’argomento preferito, un pò come in un podcast interattivo. Non c’è videocamera quindi che tu sia elegante e truccata o in pigiama poco importa!

Ovviamente si può aprire una propria stanza, scegliendo l’argomento ed iniziando a conversare con chi avrà voglia di partecipare.

Ecco perché Clubhouse è profondamente diverso dagli altri social a cui accediamo spesso in fretta, nei ritagli di tempo, fra una cosa e l’altra.
Su Clubhouse il ritmo di fruizione rallenta, è necessario il tempo lento dell’ascolto e della riflessione.
Una volta entrati in una stanza si ascolta e ci si confronta con altre voci.
E’ l’ascolto il punto fondamentale. E ascoltare richiede tempo.

Come accedere a clubhouse Roberta Arcangeli

Come accedere a Clubhouse

Al momento accedere a Clubhouse non è così semplice!

Prima di tutto l’app è ancora in versione beta. Questo vuol dire che è stata pensata e sviluppata ma che necessita del test da parte di beta tester per essere migliorata e arrivare alla versione definitiva. Quando sarà finalmente disponibile a tutti.

Eh si perché, al momento, Clubhouse è disponibile solo per iOS su iPhone e iPad aggiornati all’ultima versione del sistema operativo.

Un’ingiustizia per chi utilizza invece cellulari android?
Forse ma, si sa, le app vengono prima pensate per il sistema operativo della Mela, poi per il resto del mondo.

Solo su Invito

Una volta scaricata l’app è comunque indispensabile essere invitati da una persona che la sta usando, altrimenti si resta in lista di attesa aspettando comunque un invito.

Perché questa scelta?
I motivi sono tre.
Prima di tutto l’app è ancora in fase di test, quindi non è ancora in grado di supportare un grande pubblico.
Secondo crescendo lentamente è più facile che si creino delle community autentiche in base alle stanze e agli argomenti.
Terzo in America l’accesso è stato dato prima di tutto a personaggi famosi.
Questa iniziale esclusività ha incuriosito le persone sempre di più al punto che oggi, senza una presentazione ufficiale e ancora in fase sperimentale Clubhouse conta più di 600.000 utenti attivi. E continua a crescere.

Perché Clubhouse piace così tanto

Perché è esclusiva. Perché si accede su invito e perché Clubhouse centra perfettamente la fortissima tendenza verso l’uso della voce. I podcast sono ormai una certezza e non più una novità.
Inoltre tutti possono esprimere la propria opinione e, meglio ancora, si può essere sé stessi senza pregiudizi. 

Social Audio Clubhouse

Ma chi ha dato la spinta più importante a Clubhouse è stato Elon Musk che il 31 gennaio si è iscritto ed è stato ospite della stanza di Marc Andreessen.
In pochi secondi più di 5.000 persone sono entrate nella stanza per ascoltare il dialogo, creando di fatto il primo vero grande evento di Clubhouse, che ha generato una ondata di interesse a livello mondiale.

Privacy e Moderazione

Come ogni buon social media anche Clubhouse ha le sue pecche in fatto di privacy e moderazione.
All’interno delle stanze infatti non è stata impostata una politica chiara di moderazione per prevenire, ad esempio, eventuali commenti molesti, offensivi, illegali.

Inoltre la privacy sui contenuti non è ben definita.
Al momento dell’iscrizione l’app richiede il numero di telefono e l’accesso alla lista dei contatti in rubrica per futuri inviti.
Una volta chiusa la stanza le conversazioni spariscono, rimanendo salvate sui server dell’app in caso di “Violazioni di sicurezza e fiducia”.
E possono essere consegnate alle forze dell’ordine su richiesta in caso di azioni legali.

Avvenendo tutto in presa diretta è importante che, prima della versione definitiva, si definiscano meglio questi aspetti per tutelare la community di Cluhouse.

Anche tu hai qualcosa da dire su Clubhouse?

 

 

 

(Visited 232 times, 1 visits today)

1 Comment

  1. Pingback: Instagram Come creare Diretta in 4 arriva Live Rooms - Different Details

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *